Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi, per maggiori informazioni clicca sul bottone "Maggiori Informazioni". Continuando nella navigazione, senza modificare le impostazioni del tuo browser acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo terminale. Maggiori informazioni

Purificazione dell'Aria

Negli ultimi anni si è sentito parlare molto spesso di inquinamento dell’aria nelle nostre città. Il problema ha suscitato la crescente attenzione dei Ministeri della salute  e dell’Ambiente; in varie occasioni poi le Amministrazioni comunali o statali hanno indetto iniziative volte a diminuire la concentrazione di agenti inquinanti nell’aria, come blocchi del traffico o eventi organizzati per favorire l’uso di biciclette e mezzi di trasporto elettrici. Forse però non tutti sanno che spesso l’inquinamento dentro casa è maggiore di quello esterno. L’aria che respiriamo negli ambienti chiusi infatti presenta molte volte una concentrazione di inquinamento superiore o uguale rispetto all’aria presente nelle zone outdoor.

CAUSE DI INQUINAMENTO

Gli agenti inquinanti come monossido di carbonio, idrocarburi e particolato sono infatti in grado di penetrare negli ambienti domestici tramite gli infissi ed i serramenti, o addirittura trasportati dai nostri stessi indumenti o animali di compagnia, che fanno proliferare la diffusione microbica. I fattori che aumentano ulteriormente l’inquinamento dentro le mura domestiche sono: la presenza di agenti chimici derivanti da deodoranti o detersivi, muffe e spore o pollini che si depositano in casa, virus e batteri presenti nelle tappezzerie, nelle tende e portati in casa persino dai nostri bambini o animali domestici.

Le conseguenze dirette di una qualità dell’aria bassa o molto povera possono essere : la sensazione di secchezza alle vie respiratorie, il sorgere di allergie, fenomeni di asma o starnuti, difficoltà a deglutire, prurito a occhi e bocca.

COME POSSO MIGLIORARE LA QUALITA' DELL'ARIA INDOOR?


Un valido aiuto contro questo tipo di malesseri è costituito dai purificatori d’aria con filtri meccanici.
In questi prodotti sono presenti dei filtri di diversi tipi, che possono variare dal filtro antipolvere a quello ai carboni attivi (utile per scacciare o diminuire i cattivi odori concentrati in locali chiusi), o il filtro HEPA (costituito da sottili fogli filtranti che trattengono spore e muffe neutralizzando la loro carica batterica). Il funzionamento avviene tramite una ventola che crea un’entrata dell’aria attraverso i filtri meccanici, i quali appunto trattengono il particolato e gli agenti inquinanti e rilasciano un’aria più pulita e purificata.

 

Oltre all’efficacia dei filtri meccanici, i purificatori di Olimpia Splendid si avvalgono dell’azione di uno ionizzatore integrato posto all’interno della macchina, il quale è in grado di produrre ioni negativi. Gli ioni negativi sono particelle che svolgono un’azione di rilievo per la qualità dell’aria, dal momento che la sensazione di aria fresca e ossigenata proviene proprio dalla presenza o meno di questi nell’ambiente. Più ioni negativi sono presenti in casa, maggiore sarà la sensazione di stare in un luogo aperto e arieggiato, come un bosco o un campo aperto. Lo ionizzatore infatti ha la capacità naturale di ricreare l’attività benefica del sole, che rigenera e “disinfetta” l’aria.
 

Scopri i nostri purificatori
 

Oltre a questo processo del tutto naturale e quindi fisico, non chimico, il modello AURA DI di Olimpia Splendid è dotato anche di una lampada che emette luce UV, che uccide organismi semplici come i batteri ma non è pericolosa per l’essere umano. Le radiazioni UV alterano la struttura dei legami molecolari di virus, spore, funghi e batteri.  La lampada UV ossida le tossine e le rende innocue poiché disgrega il loro DNA e le rende incapaci di riprodursi. Anche la luce UV è un processo che non emette  agenti chimici nell’aria, quindi del tutto sano e pulito.