L’importanza dell’immissione controllata di aria esterna

Il comfort indoor dipende dalla qualità dell’aria che si respira. Negli spazi chiusi, una bassa concentrazione di sostanze inquinanti e agenti patogeni si ottiene anche con l’immissione di aria esterna. Grazie alla Ventilazione Meccanica Controllata ciò è possibile, con il massimo controllo sull’aria e i consumi.
Migliorare l’Indoor Air Quality (IAQ)
L’Istituto Superiore di Sanità e i più autorevoli esponenti della comunità scientifica sono concordi in merito all’importanza dell’immissione di aria esterna negli ambienti chiusi per incrementare la qualità dell’aria indoor. Maggiore è la quantità di aria esterna immessa negli ambienti chiusi, minore è infatti la concentrazione di sostanze inquinanti e agenti patogeni. Un ricambio di aria effettuato attraverso l’apertura delle finestre non è sempre possibile (ad esempio in estate ed inverno) né sufficiente.
«Si potrebbe pensare che per immettere aria esterna basti aprire le finestre: ciò non è sufficiente perché la quantità di aria così immessa non è controllabile, in quanto dipende dalla differenza di temperatura tra interno ed esterno secondo leggi fisiche, e non se ne garantisce una uniforme distribuzione, quindi possono rimanere in ambiente zone di aria stagnante.» Fonte: Medicalfacts.it di Roberto Burioni
Un corretto ricambio dell’aria
La Ventilazione Meccanica Controllata (VMC) è un impianto che sostituisce l’azione di apertura delle finestre e permette il ricambio forzato di aria, estraendo l'aria interna esausta e immettendo aria esterna filtrata e pulita. Si tratta di un sistema ad elevato risparmio energetico che evita le dispersioni termiche normalmente correlate all’apertura delle finestre, limitando al minimo il ricambio dell’aria, ma rendendolo costante, e preriscaldando l’aria in entrata. Nei modelli con recupero di calore l'aria interna, infatti, prima di essere espulsa, attraversa uno scambiatore e cede il suo calore al flusso d'aria in entrata.


 
Le soluzioni di VMC, oltre a migliorare la qualità dell’aria indoor, aumentano l’efficienza dell’immobile. Beneficiano dunque delle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica
Detrazioni fiscali fino al 110%
I sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata, che garantiscono prestazioni tali da soddisfare i requisiti per la riqualificazione energetica degli edifici, permettono di beneficiare di detrazioni fiscali fino al 110%, come previsto dagli ultimi decreti (super ecobonus 110% ancora in fase di definizione).

Maggiori info sono disponibili sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, cliccando qui